Liberamente Sciolta fra Versi Liberi e Sciolti

Mermaid

Mermaid

 

Liberamente sciolta

divento agonizzante

se provo

in versi liberi e sciolti

a riprendere l’origine delle cose

mi sento dentro loro e fugo

tuffandomi dentro il loro nocciolo

come un rasoio nell’aria

a tagliare il vento

che poi si lancia e si colpisce a terra

frantumando parole e profondità

non posso rimanere attaccata

alla natura come una stampa

e rapresentarla nel disegno

che di lei compongo

che di lei immagino

che di lei faccio

ma posso essere possibilità

del possibile

in me nulla stà come è

e tutto è come era

tutto è un tremendo e profondissimo sforzo dell’essere

nel nulla ch’è un fantastico ed artificiale dono dell’esistere

nulla ero nel tutto che sono sempre stata

e tutto sono nel nulla che sempre sarò.

 

Miry 

Annunci

Ma dov’è la Primavera?

Il cielo ci dona i suoi versi bagnati
Che per la Terra sono assai sospirati
La Primavera è sempre dentro l’anima degli innamorati.

Miriam Da Costa

Ma dov'è la Primavera?

Ma dov'è la Primavera?

Pensiero Rimato… Mondo Inquinato

 

Pensiero Rimato... Mondo Inquinato

Pensiero Rimato... Mondo Inquinato

Il mondo è sempre più un manicomio
Sempre più stolto e autolesionista
Menefreghismo e avidità è il binomio
Della sua natura affarista
La mia pazienza di neuronio in neuronio
Si ribella, sono convinta ambientalista
L’inquinamento è un demonio
Della natura è il suo spietato abortista
In estinzione fauna, flora e tutto il suo patrimonio
Io, sono sempre di più allarmista
E questo è il mio pensiero rimato
Per questo mondo assai inquinato.

Miriam Da Costa

Humus

 

Humus

Humus

L’essere umano
Nella Terra si sente un Dio
A far e disfar
Crear ed inventar
Costruire e distruggere
E tutto il suo naturale habitat
A rovinar
Non si vede e crede semplice humus…
Nessuna Umiltà
Zero Umanità
E l’uomo Disumano
-Complicatamente inquinato-
Diventa sempre più
-Soltanto-
Profondo inquinamento.

Miriam Da Costa

Graffi e morsi di poesia

GRAFFI E MORSI DI POESIA

GRAFFI E MORSI DI POESIA

Siamo fantasia di noi due
Siamo angeli alati in versi
Spogliati in poesia
Nella più pura condizione
D’amanti amati
Nel cielo a graffiar lenzuola
Nella terra a mordere desideri.

Miriam Da Costa