Il verbo del mio scrivere

Il verbo del mio scrivere

.
Il verbo del mio scrivere

 
Questo freddo toscano nutre le mie ispirazioni
soavi pensieri e densi desideri
liquore di sudore
vento d’ardore
saliva di passione
rugiada di tenerezza
 la calma si impadronisce del mio poema
fra le lettere del tuo sapore
le vocali del tuo profumo
mi abbandono al caldo alito del tuo inchiostro
la tua pelle è il verbo del mio scrivere.

Miry

Annunci

Anime & Dita

Anime & Dita
Anime & Dita

Anime varie
Loro dita benedette
Fra dolori e gioie
Fra follie e saggezza
Fra realtà e sogni
Risate e lacrime
Saggi camaleonti
Nei ponti solitari
Regalano voce al silenzio
E riempiono il tempo
Silenzio e tempo
Veleno per i fragili
Balsamo per i forti
E dalle ore del passato
Bambini sensibili e nostalgici
Assaporano i secondi e minuti
Fondamentali ritagli di vita,
Simboleggiando opere rifatte
Colorate di dolce o amara nostalgia
Nelle dita benedette dei Poeti.

Miriam Da Costa

Pensiero… Nella montagna di lettere e sassi

Pensiero… Nella montagna di lettere e sassi
Pensiero… Nella montagna di lettere e sassi

Nelle pagine del mio sentiero
Inciampo nelle parole come nei sassi
Lettere e piedi
Sono le mie zone di resistenza

Miriam Da Costa

Duetto & Duello

 

Duetto & Duello

Duetto & Duello

Tua lingua
declama versi
dice poesia esplosiva
linguaggio bollente
lingua languida
fa gemere quando è poema
in lettere umide
fa tremare quando urla
quando sussurra fa volare
lingua dichiarazione solvente
lingua lava vulcanica
lambisce lettere in fuoco
lembo di brace
direttrice comandante
Mater matrice
dice senza parlare
poesia felice
attinge il proprio ciel
nel cielo della poesia
ruggito domato
in sussurri bagnati
tua lingua
nella mia
poesia.

Miriam Da Costa