Se dio… Se il demonio…

Alena Plihal

Alena Plihal

 
Se dio crede di migliorare l’essere umano…
è una incredibile illusione , come la sua esistenza stessa.

E se il demonio crede di peggiorare l’essere umano…
evidentemente soffre della sindrome dell’utopia.

Miry

*Dipinto di Alena Plihal ( russian painter)

Annunci

*I Dieci Commandamenti di Miry*

*I Dieci Commandamenti di Miry*

Io sono Miry e non credo in nessun Dio, quindi:

1. Non parlarmi del tuo Dio, credo solo nel mio Io
2. Non invitare nessun Dio quando conversi con il mio Io
3. Ricordati che non credo ai santi ne ai loro falsi incanti
4. Rispetta il mio diritto e libertà e tutto filerà dritto e bene andrà
5. Non uccidere la mia pazienza, altrimenti mi scatta la violenza
6. Non inquinare il mio ragionare con il tuo cattivo pensare
7. Non abbusare della mia bontà, che diventar tutt’altro potrà
8. Non dire di me cose che non sai, pensa a te e a quel che fai e ben farai.
9. Non desiderare copiarmi e come me fare. Essere originale è tutto un’altro affare.
10. Guarda bene di seguire i miei commandamenti, e non ci saranno tormenti.

Miry

*FORNISCO LA SOLUZIONE*

L’orientarsi nella giusta direzione è necessario,
a quel che non c’è riparazione…
rimedio si può trovar
perche soffrir
prosciugarsi in lacrime e sangue
se questa situazione non migliorerà?!
Non è pessimismo questo mio
È soltanto realismo.
Il mondo non cambia!
Quindi… non ci resta che dire:

A chi imbroglia
ruba
maltratta
stupra
terrorizza la gente
e uccide
i pensieri, la dignità,
i diritti e le persone:
FANC***!!!

A chi è legislativo in causa propria
Giudica per sé
E esecuta a suo beneficio
FANC***!!!

Agli sfruttatori
Abusanti e dittatori
Che si valgono della buona fede
stupidità
ignoranza
E meschinità per lucrare
FANC***!!!

Ai despoti religiosi ludibriosi
Che illudono gli egocentrici laici
Venditori d’anime
In sostegno del dio denaro
Ricchezza, patrimoni
Potere e illusione
FANC***!!!

Ai maleducati,volgari,
grossolani, irritati
Musoni, lagnosi, insoddisfatti
Che incuranti, maledicono.
A chi è impaziente e nevrotico
A chi dimentica che siamo nella stessa barca
E siamo della stessa specie
FANC***!!!

A chi usa la fauna per servire l’uomo
E che fa della flora soltanto bene di consumo
Senza rispettare la vita e la natura in tutte le sue forme
FANC***!!!

A chi non evolve con l’esperienza
Non prova ad apprendere
Non pensa, non valuta, non questiona
Accetta l’ipocrisia e propaga
Ignoranza, preconcetti, intolleranza e ingiustizia
FANC***!!!

A chi abbandona i propri cuccioli
E gli altri animali
Chi solo critica per invidia e cattiveria
A chi è generoso solo per interesse
A chi non conosce la generosità e ne la solidarietà
A chi scambia favori illegali
A chi mente spudoratamente
A chi lo fa con maestria
A chi viola le leggi e l’innocenza dei fanciulli
A chi ferisce i sentimenti degli altri e se ne infischia
A chi tradisce la fiducia e viene meno alla lealtà
FANC***!!!

A chi spreca cibo, acqua e inciviltà
A chi manca di rispetto agli anziani
A chi rispetto per il prossimo
Proprio non ne ha
A chi distrugge , inquina,
E a chi non fa la sua parte
FANC***!!!

A chi non ascolta e non guarda i vari segnali
A chi va veloce in macchina, investe il pedone e scappa
A chi guida ubriaco e drogato
E a chi vive per rompere le scatole agli altri
A chi non si fa mai i fatti suoi
FANC***!!!

A chi non usa mai le parole magiche:
“per favore”
“grazie”
“permesso”
“scusa”
FANC***!!!

A chi parla e sparla di tutti
A chi se ne frega di tutto e tutti
E anche di se stesso
FANC***!!!

FANC*** davvero a chi non cambia
Non migliora
Non si pente
Non chiede e non dona perdono
Ecco che fornisco la soluzione
VAFFANC***!!!

Miriam Da Costa

Pensiero… Leggendo e Riflettendo ( Non sono d’accordo! )

Leggendo e Riflettendo

Leggendo e Riflettendo

“Forse la libertà non è nemmeno poter fare ciò che si vuole senza limiti, ma piuttosto saperseli dare. Non essere schiavi delle passioni, dei desideri. Essere padroni di se stessi.”  (Fëdor Dostoevskij)

*Padroni è un termine che non mi piace! La libertà stà anche nel non aver bisogno di sentirsi padroni e neanche vedersi schiavo delle proprie passioni e desideri, ma semplicemente Essere, naturalmente, Vivi liberamente in loro. L’essere umano , prepotentemente, si illude di poter esser padrone, forse per nutrire il suo vanitoso desiderio di sentirsi un Dio.

Miriam Da Costa

Pensiero… Dio & Religione

Pensiero... Dio e Religione

Pensiero... Dio e Religione

Fai del tuo animo il tuo dio
Fai della tua mente il tuo libro sacro
Fai delle tue azioni preghiere
Fai del tuo cuore il tuo altare
La fuori …
Il dio è denaro e la religione è affare.

Miriam Da Costa

Profana Ostaggia Di Divina Passione

 

Profana Ostaggia Di Divina Passione

Profana Ostaggia Di Divina Passione

Tua febbrile passione contagia il mio desiderio
tue mani in lacci nell’abbraccio di fuoco
mi percorrono
vallate e colline
curve e grotte
e sono pura emozione
nella scintilla del tuo sguardo
sempre di più innamorata
sono tua pazza donna al tocco
dei tuoi verdi occhi in desideri
Profonda carezza nell’istintivo amore
Tua bocca, pura malizia che godo
infiltrazione nell’epidermide
più di quanto desiderano
i miei pori in languido piacere
mi concedo in gemiti alla tua arte
che mi penetra in fantasie e poesia
sicurezza di chi mi consuma in deliri
umida respiro il tuo selvaggio odore
La sacra festività del santo padrone
che sa quel che vuole
io, devota da sempre, in profana preghiera
declamandomi versi infuocati
inginocchio davanti al divino altare
in sudore e saliva
in fuoco e passione
non bastasse l’orgasmo benedetto
non sei più santo
ma il mio dio in carne ed ossa
a predicarmi in continuo la peccaminosa beatitudine
d’essere deliberatamente ostaggio d’ardente passione
nella plenitudine che mi completa spudoratamente
santa nel tuo sudore
consacrata al tuo divino dominio.

Miriam Da Costa