L’Età Della Mia Ragione

 

L'Età Della Mia Ragione
L’Età Della Mia Ragione

Non imparai dalla vita
Come tutti i fanciulli
Veri e normali…
La lezione d’essere
semplice e intera
Come l’ape sul dolce fiore
Appena nella retina memorizzo
Il calcinato albeggiare
Nella bocca
Le cenere di queste parole
In qual tempo persi
La natura di fattina
O principessa?
Magari potessi toccare
Il mondo
Il suo giardino
Con le manine delicate
Da donna bambina
Libere di memorie
Per raccogliere
I fiori de quella infanzia
Dove sono stata adulta.

Miriam Da Costa

Advertisements