Beata Solitudine Illuminata

Beata Solitudine Illuminata
Beata Solitudine Illuminata

Mi concentro nel mistero della mia esistenza e del mio folle scrivere…

Rifletto sul mondo e la sua gente,

Tante volte, mi sento aliena a questo mondo

Penso alla dilagante comune solitudine umana

E al modo nevrotico  con cui si crea il  triste travestire

La sua profonda  ed evidente sofferenza

Io rimango ad osservare il tutto…

Nel più assoluto silenzio

Senza giudicare, criticare, condannare  o  …

Semplicemente commentare

A tutta questa  sciatta umanità

Che chiacchiera ad alto volume

Senza fermarsi mai

Quasi a strillare con  inconsapevole  prepotenza

Forse così …

Si sente autorevole a farsi ascoltar di più

Che penosa questa umanità…

Che urla i suoi errori errando

Che grida le sue indifferenze e trappole

-Bene o mal intenzionate-

Con le sue strategie di conflitti, guerre, attacchi e difese segrete…

Visibilmente evidenti agli occhi  saggi

Che misera illusione la sua…

Ed io, rimango qui

Nella mia non banale solitudine,

ad osservare l’umanità

e non faccio discussioni

Osservo

Ascolto

Guardo

Leggo

Apprendo

E provo a scrivere follie…

Nella mia beata solitudine illuminata.

Miriam Da Costa

Annunci