Guardandomi Dentro

 

GUARDANDOMI DENTRO

GUARDANDOMI DENTRO

Ancora vado alla deriva
d’incantevoli melodie
le mie innumerevoli ragioni folleggianti
preziosamente ricamate
e tutti i miei sogni sono succosi frutti
dolcissime traduzioni inspiegabili
in profumate interpretazioni dipinte
nel mio profondo sguardo- oceano
ancora da bambina.
E che la poesia lo possa perpetuare
per sempre e ancora un altro giorno
nel tempo della sua eternità.

Miriam Da Costa

Annunci

Pensiero… Noi Temporanei Senza Tempo

Noi Temporanei Senza Tempo
Noi Temporanei Senza Tempo

Non disponiamo del Tempo,
ma sì d’ordine temporale…
possediamo orologi e ore
ma il tempo no
non lo possiamo dominare,
lui si fonde nell’eternità
e si confonde nella temporalità
dei confusi tempi umani
avvolti in solitudine
senza tempo.

Miriam Da Costa

Pace Infernale

Pace Infernale

Pace Infernale

Non tradirò

la mia ricercata solitudine
 
Non voglio mescolare

Il mio ragionare

con il tuo recitare

vattene via!

lasciami in pace!

Rivoglio la calma nel mio cuor

e separare il ben del mal

toglierò l’ombra dell’inferno

che ancora mi riporti

in quest’anima ad ardere

in sensazioni confuse

non ti voglio vicino

respirandomi brace

di rabbia

non ti voglio accanto

riordinandomi confusione

in delusione

Ora vattene via!

Torna solo se…

vorrò

potrò

ancora essere felice

fra le tue braccia

ora non posso

ora non voglio

sono confusa

ora vattene!

solo a vederti sto male

ora vai via

riprendi queste rose

sanguinanti di tradimento

indossa la tua maschera

piangi da solo

ridi e godi pure

con le altre

nel tuo stupido carnevale

ma lasciami tranquilla

nella mia confusa

pace infernale

senza te.

Miriam Da Costa

Pensiero… Impulso Di Scrivere

 

Impulso Di Scrivere

Impulso Di Scrivere

 

Scrivere è come possedere un falò

sempre acceso

tra le dita dell’anima

senza termometro

bussola

monitiraggio

tempo

spazio

solo l’eternità

della sua voce

incisa in me.

 

Miriam Da Costa