Poema innato

POEMA INNATO

POEMA INNATO

Parole non dette

La pura bellezza

l’essere

l’essenzialità originaria della scrittura vissuta

nella sua più remota esistenza.

L’amore dell’ amare.

Il desiderio di…

scrivere senza pensare-pensando,

notoriamente sentendo la delizia

metafisica del linguaggio

e sentendo il senso insensibile del poema…

Del poema che già germogliò con me

di parole non pronunciabili ,

senza simmetria,

che sono nate quando nacqui

dalle strofe sconnesse,

del senso più profondo,

dalla malinconia e dal dolore essenziale…

La scrittura non dice molta cosa…

Appena trasmette l’ immateriale desiderio

di disseminare o seminare un sentimento profondo e silenzioso

appiccicato nel mio essere

Tutti i poemi sorgono da lui

Divagano, escono, e tornano da lui

Il poema profondo e superficiale che sono

Umana(mente) donna.

Miriam Da Costa

Advertisements