La rosa nera di Fukushima

LA ROSA NERA DI FUKUSHIMA. VERSI
LA ROSA NERA DI FUKUSHIMA. VERSI

Semi dannosi sparsi

Nel giardino giapponese

Minacciando il germogliar

Rosa nera mal odorar

Inquietando gli animi

Ed i figli del sol levante

Immersi in silenzio

Sofferenza profonda

Non versano lacrime

Non annaffiano i semi maligni

Dell’energia nucleare

In tremori ed onde di morte

Sparsi nell’aria di Fukushima

In petali neri di morte.

Miriam Da Costa