Di tutto che siamo

Di tutto che siamo

Di tutto che siamo

Eravamo solo sguardi

Come fulmini in cielo

Come felini in terra

Eravamo solo attrazione

Come il dolce per i bambini

Come il metallo per la calamita

Eravamo solo timidi silenzi

Come la luna al tramonto

Come il sole all’aurora

Eravamo solo labbra

Come la battigia per le onde

Come la vela per il vento

Eravamo solo lingue

Come il sole per la sabbia

Come la luna per il mare

Eravamo solo così…

Come argilla da modellare

Delicata porcellana

Eravamo solo così…

Pensando d’esser alluminio

Siamo diventati d’acciai

Tanto morbidi in pura seta

Intessuti in pizzi e merletti

Ricami ed applicazioni

Lavorazione in grezzo avorio

Sognando d’esser cristallo

Diventando diamante

Eravamo solo così…

Destino

Predestinato.

Miriam Da Costa

Annunci