Mi presento…

Mi presento

Sono un essere.

Sono sensibile alla vita regalata e ripiena di sensi

Sono fraternamente tenera, per sentimenti umani eterna.

Sono la goccia d’acqua che cade evaporata al mezzo giorno, senza esser notata, in mezzo all’oceano.

Sono un quasi niente, integrando il tutto, che incompleto sarebbe se io non esistesse. Se esisto anch’io… un motivo ci sarà?!!

Sono un sogno con focolai di concretezza, nel sognar ad occhi aperti.

Sono sentiero aperto a permettermi l’infinito sguardo, d’angolatura aperta alla lettura totale, ora ristretto alla specificità d’un dettaglio da tutti( compreso me) ignorato.

Sono nata fra l’Oceano Atlantico e la Foresta Atlantica , d’un atto che la Madre Natura ha forgiato.

Sono venuta al mondo vegliata dalla Luna e benedetta dal mare; sono venuta alla luce abortendo la morte che mi voleva per se.

Dal mezzo sangue indigeno ereditai grande amore e rispetto per la Natura ed i suoi umili insegnamenti e generosi doni.

Sono roccia scolpita dal tempo, per (r)esistere in forma e spazio alla deriva degli (e)venti tempestosi della vita.

Sono acqua in sereno flusso fra le alte cascate in cerca del mare.

Sono radice della mia creatura ed il suo modulo argilloso per il supporto della creazione.

Sono lacrima che verte dal singhiozzo dell’anima, che senza parole versa puro amore.

Sono giaguaro selvaggio ,con affilati denti e graffianti artigli , nei confini della mia giungla.

Sono tenerezza a sciogliersi nello sguardo sincero e fra le dita.

Sono la leggerezza del candore per incantare in bontà.

Sono io stessa, quando voglio essere semplicemente umana.

Sono, a volte portata ad essere, da un’ entità del sociale volontaria, per vedere dall’opposto… il posto diverso e le differenze dell’essere e del vivere, arricchendomi immensamente nel mio donare, silenziosamente, utile.

Sono vita.

Sono vita vissuta umanamente e poeticamente.

Sono semplicemente io

Niente più e niente meno.

Miriam Da Costa

Annunci