Miele e Acqua


In versi e prosa
Mi dono desiderio
Penetrandoti i pori
Con il miele del mio corpo
Dolce regalo d’amor
Mi consegno lacrima
– Goccia d’emozione-
Penetrando nella tua pelle
L’acqua benedetta
Della mia passione.
 
Miriam Da Costa

Annunci

Sensualità

 

Sottile è l’elemento del mio modo

Etereo di…

Navigare  nel mare del tuo pensiero

Seducendo il tuo momento e…

Unendomi al tuo intento di…

Amarmi follemente ed intensamente

Leccando il miele del mio verso che…

Iniettami in abbandono nella tua pelle

Donandomi alle tue forte braccia che…

Armate e pronte all’attacco…

Mi tengono prigioniera

Distesa sopra il tuo febbrile corpo

Estasiata con  l’aroma virile che emani.

 

    Miriam Da Costa

 

Cos’è la felicità?

 

Un giorno, tanto tempo fa

Osservando l’Oceano Atlantico  mi chiedevo:

Cos’è la felicità?

Dov’è la felicità?

Dove nuota la mia felicità?

Una mano profumata mi ha toccato le spalle

“Non mi toccare!” Ho gridato senza voltarmi.

Era profumo di fiore?

Era profumo di mango?

Era profumo di cioccolato?

Era profumo di mare?

Era profumo di bambina?

Fra i miei tanti interrogativi e curiosità

Mi girai lentamente

Lei era lì ad aspettarmi

Con le mani aperte

Sorriso sul volto

Dolcezza nello sguardo

La felicità  era lì per me

Lei aveva la forma

La sostanza 

Della poesia.

 

   Miriam Da Costa

 

Baci e versi tuoi

I tuoi baci umidi
Sono sensuali versi
Incisi fra i miei seni
Li tengo dentro la cassaforte
-Il mio cuore-
E con loro mi faccio cullare
Nelle dolce carezze
Raddoppiando il piacere
Nell’estasi dei desideri tuoi
E nelle mattine ascolto cantici sacri
Li ricevo come luce del sole
– Il tuo sguardo-
Sono raggi di reliquie preziose
Riflesse in colore verde  smeraldo
Nel castano degli occhi miei
Un oceano!
Così conosco il tuo cuore
Mare profondo
Molte volte senza ragione
Intenso e spavaldo, pura tempesta
Altre volte, dolce canzone armoniosa
Tenere onde
Baci e versi tuoi nell’imensa passione
Ricetta del tuo amore
In baci e versi
Nella poesia delle mie aurore.
 
Miriam Da Costa
 

La mia introiezione

Sono la possedente della magia del mio essere
Mia coscienza è il filtro alle imposizioni
Mia decisione è responsabile per deliberazione
Non so sorbire conoscenze senza considerazione
Faccio uso della mia propria critticità
Non faccio patti con piani altrui
Perche nessuno sente i miei sentimenti
Ne sogna le mie fantasie
Ne vive i miei desideri e follie
Ne ha nozione dei miei pensieri
Sono avversa a condizionamenti
Il mio cuore mi orienta
La mia ragione mi guida
Nella solitudine ricercata concimo mia sensibilità
Mia scelta è priggioniera della libertà
L’apprendistato incontro nella mia ricerca
Nel capire che l’introiezione
E’ l’imposizione
L’autorità
E’  l’intrusa
E’  il meccanismo della mia ostilità.
 
Miriam Da Costa

Il bacio della poesia e l’abbraccio della pace

 
 
Se le persone fossero più felici
Se non avessero bisogno del tanto
Che si è voluto
Ed avuto…
Più serene sarebbero
Se le persone non si angosciassero
Sarebbe meglio
E se non ardesse la poesia
Oh! Poesia del vivere!
No! Non sarebbe vita.
Un graffio
Una parola
Una carezza
Un verso
E’ la vita in poesia
Che dice un "si"
Ed a volte un "no"
Nel cuore del poema
Di ognuno
Nello spazio del cielo
Di tutti gli sguardi
E la fretta della gente
Nel mondo?!!
Che mi aspetti!!!
Perche io in calma
Lecco il miele della poesia
Che mi addolcisce la vita
Sarà che così è poco?!!
Sarà che così sono folle?!!
Perche mi accontento
E non mi confondo
Nella confusione
Della folla
Mi basta sentirmi serena
Sarà che capisco la differenza?!!
La calma che porto in me
In versi mi risponde
Se la gente tacerebbe la fretta
E sentisse dentro l’animo
Il dolce bacio della vita
Di certo la poesia di vivere
Donerebbe tanta ricompensa
Quanta pace.
 
Miriam Da Costa
 

 

Versi all’amare

In  dolci sogni
Rinasco
Ad ogni mattino
Ubriaca
 In desideri 
Abbandonata 
Nella passione 
Calata
All’amare
In mezzo
Viaggio
Bel panorama
Intensa melodia
Fluendo nell’aria
Baci
Carezze
All’amare
Occhi verdi
D’amare
Suoni di silenzio
D’ascoltare
Gocce  d’essenze
Da respirare
Per tutti i pori
Li inspiro
A cantare
All’amare
Esalando il nostro amore.
 
Miriam Da Costa