Desiderio

 
Un retrocesso viene d’incontro al petto mio
Sento le parole  mi opprimendo
Petto duole
Batte forte
Mani si scaldano
Tremano
Poco a poco perdo le foglie
Le lettere
Le parole
Disprezzo la pena
Sento che la testa brucia
E vola via
D’incontro al petto
Tu
Desiderio pazzo
Che mi guarda
Mi divora
Brevi linee queste ed altre
Non so cosa verrà dopo
Soltanto so d’adesso
Ed adesso
Ti voglio.
 
Miriam Da Costa
 
Questa voce è stata pubblicata in scrittura.