Terra, acque, fango e lacrime

 
 
Acque forti cadono dal cielo
Sopra le tue strade
Esco libera per le vie…
Le vie del mio cuore
Permetto alle mie parole questo bagno
Acque forti mi lavano l’anima
Piango!
Alzo gli occhi al cielo
Mi sento pulita
Serenamente piango
Acque forti portano via i sogni
Abasso lo sguardo
Tristemente piango
Mi arrendo alla forza della natura
Sono impotente
E con il fango del dolore
A pomparmi il cuore
Piango!
Piango!
Piango per te
Mia amata terra madre
Fra mille ed ancora altre mille terre
Sei tu quella che amo.
Rio De Janeiro,
Rialzati!

Miriam Da Costa

 
 
 
Questa voce è stata pubblicata in scrittura.